Places of
Twenty Thousand Leagues Under the Sea (1870)

by

Twenty Thousand Leagues Under the Sea (1870)
Jules Verne ambienta la storia verso il 1867-1868 e racconta di un lungo viaggio, attraverso il mondo sottomarino, che parte dell'Oceano Pacifico e arriva alle coste norvegesi. Le 20.000 leghe del titolo sono riferite al tragitto percorso dal sottomarino Nautilus del Capitano Nemo. Nel 1886 viene avvistato un’enorme cetaceo che aggredisce tutte le navi che gli si presentano nei paraggi. Dopo molte spedizioni fallite, il destino fa incontrare il dottor Annarox, il suo fedele servitore Conseil e Ned Land sull’Abraham Lincoln. La ricerca al cetaceo ha inizio, ma i tre uomini si trovano catapultati in mare e sembrano senza speranza fino a quando avvistano il cetaceo – che non è un cetaceo. E’ un sottomarino, il Nautilus del capitano “Nemo” che li accoglie a bordo con la premessa di non poterli mai più far andare via perché ormai hanno scoperto il suo segreto. Il fantastico viaggio alla scoperta delle meraviglie del mare ha inizio e sembra davvero che i tre uomini non usciranno mai più dal sommergibile, fino all’ultima pagina, quando essi riacquistano la libertà.
1 / 5