I luoghi di
Le isole lontane

di

Le isole lontane
Questo libro racconta il viaggio intorno al mondo fatto da Licia e Sergio Albeggiani con il loro veliero Lisca Bianca II. Partirono da Porticello, un piccolo porto della Sicilia il 23 settembre 1984 e tornarono il 1° agosto 1987. Fu un viaggio ricco di avventure e di incontri indimenticabili.
1 / 62
  • Porticello, sicilia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Porticello, sicilia

    Licia e Sergio, dopo circa 5 anni di preparazione di Lisca Bianca II, partono per il loro lungo viaggio, domenica 23 settembre 1984.

  • Capo S. Vito, Sicilia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Capo S. Vito, Sicilia

    A causa di intemperie, i due furono costretti a rallentare la loro partenza e a ritirarsi nel porticciolo di Capo S. Vito.

  • C.Bon Tunisia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    C.Bon Tunisia

    Si diressero verso le coste della Tunisia per poi virare e andare dritti fino a Minorca.

  • Porto Colom dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Porto Colom

    Lisca Bianca era diretta verso Minorca, ma a causa di un "fraintendimento" di segnali dei fari, Sergio e Licia si ritrovarono a Maiorca.

  • Almeria dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Almeria

    Si fermarono un paio di giorni.

  • Marina Bay, Gibilterra dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Marina Bay, Gibilterra

    Lisca Bianca arrivò a Marina Bay, ultima tappa del Mar Mediterraneo prima del tuffo nell'oceano Atlantico.

  • Tenerife dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Tenerife

    Per una quindicina di giorni Sergio e Licia si fermarono a Tenerife. Li fecero conoscenza con il popolo dei viaggiatori di mare: persone come loro che avevano deciso di viaggiare e vivere la loro vita in barca. A Tenerife si prepararono anche per la loro prima traversata dell'Atlantico.

  • Baia Des Flamands dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Baia Des Flamands

    Dopo poco più di un mese di viaggio, Lisca Bianca giunge nelle antille dove passarono Natale e Capodanno. A causa di una caduta in barca Licia si ruppe una gamba e i due furono costretti a fermarsi nelle Antille fino a circa metà maggio.

  • Grenadine, caraibi dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Grenadine, caraibi

    Passarono giornate rilassanti assieme agli amici della barca Tatanai

  • Testigo Grande dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Testigo Grande

    Si fermarono una settimana nell'arcipelago venezuelano.

  • Boca Del Rio, venezuela dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Boca Del Rio, venezuela

    Nessuna descrizione presente. Aggiungi la tua.

  • Tortuga, venezuela dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Tortuga, venezuela

    Nessuna descrizione presente. Aggiungi la tua.

  • Caracas dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Caracas

    Qui fecero conoscenza con Baldassarre Corona di Mazara Del Vallo che possedeva un cantiere di costruzione di pescherecci in legno, che gli fece visitare "Casa Sicilia", un ritrovo della comunità siciliana alle Caracas.

  • Oranjestad dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Oranjestad

    Dopo le Caracas, questa fu la prima tappa dal viaggio verso il canale di Panama.

  • Cristobal Harbour dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Cristobal Harbour

    Qui si fermarono per Natale e Capodanno per riposarsi prima del passaggio nel canale di Panama.

  • Balboa, panama dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Balboa, panama

    Il 2 gennaio Licia e Sergio fecero da ormeggiatori per aiutare degli amici a far passare la loro barca "Aries" attraverso il canale di Panama (occorrevano in tutto 4 ormeggiatori quindi gli altri 2 furono arruolati direttamente nei pressi del canale). Il 3 gennaio fu Lisca Bianca a passare il canale di Panama e tutto andò senza nessun intoppo.

  • Morro de Taboga dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Morro de Taboga

    Taboga è la prima loro isola del pacifico. Sergio e Licia si fermeranno per una settimana, meravigliandosi della grande differenza tra basse a alta marea: con l'alta marea il promontorio dell'isola diventa un'isolotto.

  • Contadora dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Contadora

    Rimasero anche qui un'altra settimana, tra bagni, noci di cocco e bonitos (una varietà di tonni). Oltra a tutto ciò, le isole Las Perlas era il paradiso dei velisti, in quanto sempre ben ventilate.

  • Chapera, Panama dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Chapera, Panama

    Isola deserta e solitaria

  • Bayoneta Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Bayoneta Island

    Qui rimasero per 6 giorni e dovettero subiere dei controlli da parte di militari USA che cercavano qualsiasi cosa di illegale all'interno di Lisca Bianca. Purtroppo per loro, non trovarono nulla.

  • Isla del Rey dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Isla del Rey

    Qui furono messi in fuga da schiami di zanzare e moscerini. Conobbero però Pablo, un giovane indio che scambiò con loro una quarantina di "limes" in cambio di un pacchetto di Marlboro.

  • San Josè, Panama dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    San Josè, Panama

    Ultima tappa prima della vera partenza nel Pacifico. Qui incontrarono Dieter, un ragazzo tedesco che, arrivato da 3 anni nell'isola, aveva deciso di vivere li in isolamento. Qui viveva da solo, godendosi il sole, il mare e i frutti che il suo orto produceva... oltre alle uova delle galline del suo pollaio.

  • Puerto Ayora dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Puerto Ayora

    Dopo poco più di una settimana di navigazione, lisca Bianca vide la costa di Santa Cruz. Alla stazione Darwin trovarono un ente che si occupava della salvaguardia delle tartarughe terrestri giganti. Le uova di queste tartarughe erano minacciate da roditori, introdotti nelle isole dall'uomo. L'ente che si occupava della salvaguardia delle uova, aveva il compito di dare la caccia e ripulire l'isola dai temibili roditori mangia uova.

  • Hiva Oa dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Hiva Oa

    Dopo 37 giorni di navigazione, arrivano in Polinesia, a Hiva Oa. Durante questi 37 giorni hanno visto delle balena navigare accanto a loro nei primi giorni della loro partenza. Si sono resi conto che la bombola del gas era finita ma fortunatamente hanno trovato un fornelletto da campeggio e rispettive bombole che avevano comprato in Venezuela.

  • Maui dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Maui

    Dato che a Hiva Oa Sergio e Licia non potevan stare a causa di particolari regole per i turisti, i due si diressero verso Honolulu. Dovettero affrontare forti raffiche di vento nei pressi di Maui, ma deciso comunque di continuare e non atterrare da nessuna parte.

  • Pearl Harbour dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Pearl Harbour

    Si avvicinarono alla costa di Oahu, ma per errore si ritrovarono nei pressi di Pearl Harbour. Dovettero quindi tornare indietro e allontanarsi di fretta, dato che Pearl Harbour era una base militare e quindi inaccessibili per dei civili come loro.

  • Honolulu dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Honolulu

    Nel tratto da Pearl Harbour succede di tutto e Lisca Bianca è costretta a ancorarsi, ma non senza problemi. Prima si rompe l'albero maestro e poi successivamente si rompe la catena di un'ancora. Fortunatamente una coppia di hawaiani vede Lisca Bianca in pericolo e dopo aver tranquillizzato Sergio e Licia, vanno a chiamare soccorsi. Una volta arrivati i soccorsi, Lisca Bianca viene trascinata fino al "moletto governativo" di Kehei Lagoon, a Honolulu.

  • Keehi Lagoon dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Keehi Lagoon

    Dopo aver riparato Lisca Bianca, salparono in direzione delle isole Marhall

  • Airik Island, Marshall Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Airik Island, Marshall Island

    Finalmente dopo un tranquillo viaggio, atterrarono in una spiaccia nelle isole Marshall. Avevano finalmente raggiunto "Le isole lontane". Qui li accolse Emily, una studentesse americana, "adottata" da una famiglia polinesiana. Ci fu poi una cerimonia di benvenuto dopo Sergio e Licia si ritrovarono a mangiare a casa di Emily, circondata dagli abitanti del luogo che li osservavano.

  • Taroa dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Taroa

    Dopo 4 giorni fermi a Airik, si spostarono a Taroa per andare all'unico store delle 71 isole dell'atollo. Successivamente si recarono nell'unica piantagione dell'isola, dove trattando e scambiando sigarette, riuscirono a aggiudicarsi papye, zucche e nodi di cocco.

  • Majuro Marshall Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Majuro Marshall Island

    Qui rimasero per poco e furono accolti da un gruppo di bambine tra i 6 e gli 8 anni, che li seguirono ovunque tenendoli per mano e aggrappandosi ai loro vestiti.

  • Guadalcanal, Honiar dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Guadalcanal, Honiar

    Dopo 24 giorni di navigazione piena di imprevisti, Lisca Bianca arrivò a destinazione, con 6 giorni di ritardo rispetto all'appuntamento preso per incontrare il cugino Corrado, Luisa e i due nipoti Edoardo e Fernando.

  • Ngela-Sule Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Ngela-Sule Island

    Una volta ritrovati tutti i parenti, tutti assieme navigarono verso l'isola di Ngela-Sule.

  • Cairns dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Cairns

    Con Lisca Bianca piena di esperti marinai siciliani, salparono e arrivarono poi in Australia, a Cairns.

  • Green Island, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Green Island, Australia

    Fecero un breve spostamento in quest'isola che si trovava distante 16 miglia dalla costa australiana.

  • Fizroy Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Fizroy Island

    In quest'isola fecero la conoscenza di un simpatico canguro.

  • Innisfail, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Innisfail, Australia

    Risalento il fiume Johnstone, arrivarono a Innisfail. Qui trovarono uno stile di vita simile a quello a cui erano abituati in Sicilia e difatti scoprirono che la maggior parte della popolazione del posto era composta da immigrati della provincia di Catania e Siracusa, arrivati li nel dopoguerra e che lavorarono come tagliatori nelle piantagioni di canna da zucchero. Qui, dopo alcuni giorni, i parenti venuti a trovare Licia e Sergio presero il bus che li avrebbe portati all'aeroporto per il volo diretto in Italia.

  • Fitzroy Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Fitzroy Island

    Lisca Bianca lasciò la tanto cara siculo-australiana città di Innisfail, (dove furono accolti con estrema gentilezza dai suoi abitanti) e giunse a lla già nota Fitzroy Island.

  • Archer Point, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Archer Point, Australia

    Fecero tappa qui

  • Cooktown dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Cooktown

    Fecero tappa a Cooktown, l'ultimo centro abitato che si incontra andando verso nord, lungo la penisola di Capo York.

  • Lizard Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Lizard Island

    Dopo altre 11 ore di navigazione si fermarono nella South Bay di Lizard e qui aspettarono un giorno prima di ripartire, dato che il tempo non era dei migliori per muoversi.

  • Night Island, Lockhart, Queensland, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Night Island, Lockhart, Queensland, Australia

    Lungo il tragitto che porterà Lisca Bianca all'oceano indiano, dovettero rifugiarsi a causa di una violenta burrasca.

  • Temple Bay, Shelburne, Queensland, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Temple Bay, Shelburne, Queensland, Australia

    Altra breve tappa prima di giungere all'oceano indiano.

  • Hannibal Island, australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Hannibal Island, australia

    Altra breve tappa prima di giungere all'oceano indiano.

  • Mounth Adolphus Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Mounth Adolphus Island

    Penultima tappa prima dell'avventura nell'oceano indiano.

  • Thursday Island dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Thursday Island

    Ultima tappa prima di immergersi nell'oceano Indiano.

  • Mare di Timor dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Mare di Timor

    In mezzo al Mar di Timor avvistarono per la prima volta un serpente di mare. Il serpente era molto velenoso, ma per fortuna non era in grado di salire da solo su Lisca Bianca.

  • Isole Sumba dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Isole Sumba

    Passarono nel mare in mezzo alle isole Sumba.

  • Christmas Island, Australia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Christmas Island, Australia

    Si fermarono qui per fare rifornimento di carburante, scoprendo però che quest'isola era ovunque piena di granchi rossi grandi fin quanto la dimensione di un pugno (se non di più). Qui fecero la conoscenza di Tania (Aebi), biona ventitreene proveniente da New York che stava compiendo la loro stessa traversata, ma partendo appunto, da New York. Tania ai tempi era la prima donna americana a aver fatto il giro del mondo in barca in solitaria, ma anche la più giovane persona al mondo a averlo fatto.

  • Colombo, Sr Lanka dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Colombo, Sr Lanka

    Dopo 28 giorni di travagliata navigazione, finalmente Lisca bianca atterrò a Colombo, in Sri Lanka. Qui trovarono con gran sorpresa il figlio Ferdinando e festeggiarono assieme a lui il capodanno. Fecero anche conoscenza con due militari, Rohana e Fernand, che si dimostrarono molto gentili e ospitali nei loro confronti.

  • Maldive dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Maldive

    Dopo 4 giorni di navigazione atterrarono a Male, nelle Maldive. Qui trovarono la nipate Candida e successiamente li raggiunse anche l'altro nipote, Giuseppe. Prima di partire da Male tutti i parenti abbandonarono Lisca Bianca per tornare in Italia.

  • Aden dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Aden

    Arrivarono al porto della capitale dello Yemen Del Sud. Qui fecero provviste al mercato locale.

  • Djibouti dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Djibouti

    Dopo aver provato a attraversare lo stretto di Bab al Mandab per immettersi nel Mar Rosso, Lisca Bianca fu costretta a una provvisoria ritirata nel proto di Gibuti. Le condizioni del Mar Nero erano contrarie a una traversata da sud verso nord e Lisca Bianca, ma sopratutto Sergio e Licia, aveva bisogno di un po' di riposo e di qualche giorno di riassestamento, prima di affrontare l'impresa del Mar Rosso. Qui ritrovarono Tania e fecero conoscenza di altri due italiani (Ugo e Arianna) e di Oliver, giovane navigatore svizzero in apparente relazione con Tania.

  • Port Sudan dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Port Sudan

    Durante il tragitto nel Mar Nero, Licia e Sergio furono spaventati da alcuni scricchiolii provenienti dalla zona del timone. Preoccupati di affrontare questo faticoso tragitto rischiando di perdere il timone, decisero di tornare indietro per trovare un porto sicuro dove poter riparare il timone. Una volta arrivati a Port Sudan si resero però conto che non era il timone a emettere strani scricchiolii, ma semplicemente due bombole di gas liquido posizionate male. Anche qui ritrovarono Tania e Oliver. Il 26 aprile alle sei di mattino salparono per dirigersi (sempre con non pochi problemi) verso il canale di Suez.

  • Suez dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Suez

    Finalmente, dopo 56 giorni di difficile navigazione attraverso il Ma Rosso, Lisca Bianca giunse all'ingresso del canale di Suez.

  • Ierapetra dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Ierapetra

    Dopo un po' di problemi nella navigazione iniziale nel Mediterraneo, Lisca Bianca atterò nel porto di Ierapetra.

  • Agia Galini dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Agia Galini

    Dopo pochi giorni a Ierapetra, si fermarono nel porticciolo di Ayas Galinis, dove Licia potè andare dal parrucchiere, dopo che per più di 2 anni si era dovuta far tagliare i capelli da Sergio.

  • Melissa, Grecia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Melissa, Grecia

    Sergio e Licia trovarono 3 giovani naufraghi sulla loro rotta per la Siciia. Così li riportarono in Grecia e subito dopo ripartirono per l'Italia.

  • Kithira dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Kithira

    A causa del tempo, si fermarono per 3 giorni su quest'isola.

  • Siracusa dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Siracusa

    Dopo 34 mesi dallo sbarco, finalmente atterrarono di nuovo in Italia! Qui arrivarono i parenti da Palermo con la nuova nipotina.

  • Cefalù dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Cefalù

    Ultma sosta prima di tornare a casa. Qui arrivò Alberto (il fratello di Sergio) con moglie e figli.

  • Porticello, Sicilia dal libro "Le isole lontane" di Sergio Albeggiani

    Porticello, Sicilia

    Scortati da barche man mano che si avvicinano al porto, Sergio, Licia e Lisca Bianca arrivano finalmente nel porto di Porticello, li dove erano partiti 3 anni prima. Il porto è pieno di gente che li accoglie gridando "Bravi!".