I luoghi di
Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)

di

Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)
Il rosso e il nero, pubblicato nel 1830, è il secondo romanzo di Stendhal. La trama del romanzo è ispirata a un fatto di cronaca che ebbe notevole risalto nel 1827: il cosiddetto 'affaire Berthet', ovvero l’uccisione della figlia di un notaio da parte dell’amante, figlio di un fabbro.
1 / 5
  • Verrières dal libro "Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)" di Stendhal

    Verrières

    Verriès è la cittadina natale del protagonista, Julien Sorel, e la prima ambientazione che incontriamo nel romanzo. Stendhal dichiarò che si trattava di un luogo inventato apposta per il suo libro, eppure Verrières esiste!

  • Besançon dal libro "Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)" di Stendhal

    Besançon

    La relazione clandestina con Madame de Rênal costringe Julien a dirigersi a Besançon con la volontà di entrare in seminario

  • Parigi dal libro "Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)" di Stendhal

    Parigi

    La carriera in seminario porta l'audace Sorel a diventare segretario in casa del marchese de la Mole, nella capitale francese.

  • Strasburgo dal libro "Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)" di Stendhal

    Strasburgo

    «Costretto a passare otto giorni a Strasburgo, Julien cercava di distrarsi in pensieri di gloria militare e di devozione alla patria. Era dunque innamorato?»

  • Verrières dal libro "Il rosso e il nero | Le Rouge et le Noir (1830)" di Stendhal

    Verrières

    dopo aver ricevuto una lettere da Mme de Rênal, Sorel fa ritorno a Verrières furioso e pronto a vendicarsi