Durante gli anni Ottanta Limonov vive in Francia, la pubblicazione del suo primo libro e il successo ottenuto lo portano a vivere l'ambiente letterario di Parigi. In questo frangente avviene il primo contatto fra l'autore e il protagonista (Carrère lo intervista per una radio). A Parigi Limonov fa la conoscenza fatale della sua futura seconda moglie, la cantante Natalya Medvedeva, afflitta da problemi di alcolismo che sarà la causa di molta sofferenza per lo scrittore. Il periodo francese è, tuttavia, estremamente prolifico dal punto di vista letterario: Limonov riesce a pubblicare altri libri per la maggior parte biografici ('L'epoca gloriosa sull'infanzia stalinista', 'Eddy Baby ti amo', 'Piccola canaglia sulla sua giovinezza criminale') e vari racconti. Alla data del 1985 Gorbačëv è il nuovo segretario del Partito e inizia a dare vita alla linea della Perestrojka, Limonov si schiera provocatoriamente contro tutta la nuova scena politica russa.