via giovannetti, orta san giulio

da "C'era due volte il barone Lamberto" di Gianni Rodari

Duilio: << ... Ottavio sale sul motoscafo e si avvia piano piano. Così piano che si fa sorpassare da una barca carica di turisti olandesi in gita d'istruzione. essi vanno sull'isola a visitare la famosa basilica del santo. Li porta il barcaiolo Duilio, che tutti chiamano Caronte per dimostrare che hanno letto i clasici. I turisti gli gridano qualcosa in olandese, ridendo. Ottavio non si offende. Tanto più che ben presto quella barca, dopo aver toccato appena il piccolo imbarcadero dell'isola, si stacca come scottata e torna indietro. Caronte rema più in fretta che mai, e passando, grida anche lui qualcosa. - Cos'ha detto? - Sull'isola non si può sbarcare. Ci sono i banditi. - Ma quali banditi? - Vada pire avanti, se ci tiene ad incontrarli, ma non dica che non l'ho avvertito.>>